MATERIALI ED OGGETTI A CONTATTO CON ALIMENTI (MOCA)


Si definiscono “MOCA” tutti i materiali e gli oggetti che sono destinati ad entrare a contatto con prodotti alimentari e con l’acqua. Sono quindi considerati MOCA ad esempio: piatti, bicchieri, posate, pentole, bottiglie, pellicole di plastica, coltelli da lavoro, sacchetti per alimenti, utensili ed attrezzi, imballaggi, etichette ed inchiostri, indipendentemente dal materiale con cui sono realizzati. Per evitare che tali prodotti possano costituire un pericolo per la salute umana o possano comportare un deterioramento della composizione e delle caratteristiche degli alimenti, i MOCA sono soggetti a legislazione specifica. La principale norma a livello comunitario, che detta i requisiti generali che devono possedere i materiali e gli oggetti in questione è il Regolamento Europeo (CE) 1935/2004. Questo prevede l’obbligo per ogni impresa che svolge attività connesse con qualunque fase della lavorazione, trasformazione e distribuzione dei MOCA a:
  • Rispetto delle regole di buona fabbricazione (GMP – Good Manufacturing Practice);
  • Utilizzo della corretta etichettatura;
  • Rilascio della dichiarazione di conformità alle norme vigenti;
  • Predisposizione di sistemi e procedure per individuare le imprese da cui e a cui sono stati forniti i MOCA ed i materiali utilizzati per la loro lavorazione (rintracciabilità).




Il Decreto Legislativo n. 29 del 10 febbraio 2017, che ha introdotto la disciplina sanzionatoria per le violazioni al Regolamento Europeo (CE) 1935/2004, prevede inoltre l’obbligo di invio di notifica all’autorità sanitaria competente dei dati relativi agli stabilimenti che trattano MOCA entro il 31 luglio 2017.


Studiofre è in grado di assistere le aziende nelle varie fasi di:

  • Check-up iniziale;
  • Individuazione delle norme applicabili;
  • Presentazione della notifica all’autorità sanitaria competente;
  • Preparazione della dichiarazione di conformità;
  • Implementazione o adeguamento del Sistema di Gestione della Qualità ISO 9001 che è la base fondamentale per l’applicazione delle GMP (Good manufacturing practice);
  • Implementazione delle GMP (Good Manufacturing Practice).